Ma quale cambiamento?

Stamattina appena sveglio leggevo un articolo sulla possibilità di abolire i registratori di cassa e le ricevute, a favore di nuovi strumenti di verifica più tecnologici.

A margine c’erano vari commenti di persone che non vogliono il provvedimento. Questi mi hanno colpito più dello stesso articolo.

Costoro sono decisamente contrari al provvedimento, badate bene, non perché lo ritengano dannoso o inutile, ma per tutelare le posizioni di coloro che producono, vendono e riparano registratori di cassa in tutta la nazione.

Figuriamoci, dal loro punto di vista avranno persino ragione, ci sono famiglie da mantenere e i registratori per via delle omologazioni sono forse uno dei pochi strumenti con passaggi produttivi in Italia.

Ma come può salvarsi uno Stato che affonda, se chiunque pretende di tutelare la propria posizione acquisita, infischiandosene di un cambiamento necessario per cercare di salvare chi è già in apnea?

Scusate se queste considerazioni le ho scritte usando un pc, sicuramente prodotto in Asia, ma ripescando la vecchia macchina da scrivere Olivetti avrei avuto qualche difficoltà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *